Home > Catalogo > Axon > 1 | 1 | 2017 > Decreto ateniese per Menelao di Pelagonia
cover
cover

Decreto ateniese per Menelao di Pelagonia

Marta Fogagnolo    Università di Pisa    

VIEW PDF DOWNLOAD PDF

abstract

Nel corso della guerra condotta da Atene contro Anfipoli e le città della Penisola Calci- dica negli anni Sessanta del IV secolo, viene approvato dal Consiglio e dalla assemblea un decreto onorario per Menelao di Pelagonia, mercenario al servizio di Timoteo, il quale ha personalmente attestato l’impegno e i mezzi messi a disposizione per la guerra da parte del suo collaboratore. Il testo del decreto invita il Consiglio ad introdurre in assemblea Menelao, affinché quest’ultimo riceva lodi, onori e benefici aggiuntivi. Dovranno curarsi di lui anche gli strateghi che operano nella Penisola Calcidica. Tra gli onori accordati vi è l’invito nel pritaneo il giorno successivo all’approvazione del decreto. L’emendamento, mutilo, propone di attribuire a Menelao il titolo di benefattore, condiviso un tempo anche dagli avi. L’identificazione del personaggio con un principe di Lincestide e la sua collaborazione con Atene nella guerra contro Filippo II in Tracia negli anni Cinquanta dello stesso secolo, come attestato da Demostene, getta maggior luce non solo sui rapporti tra la casata di Lincestide e gli Argeadi, ma anche tra la Macedonia ed Atene, in un periodo in cui gli interessi espansionistici delle due grandi potenze venivano a collidere nel settore dell’Egeo settentrionale.

Pubblicato
30 Giugno 2017
Accettato
17 Dicembre 2016
Presentato
23 Settembre 2016
Lingua
IT

Keywords: AnfipoliConsiglioMenelaoDecreto onorarioOnoriTraciaTimoteoPelagoniaBenefattorePenisola CalcidicaFilippo IIMercenarioStrateghiBeneficiAssembleaPritaneoLincestideAtene

Copyright: © 2017 Marta Fogagnolo. This is an open-access work distributed under the terms of the Creative Commons Attribution License (CC BY). The use, distribution or reproduction is permitted, provided that the original author(s) and the copyright owner(s) are credited and that the original publication is cited, in accordance with accepted academic practice. The license allows for commercial use. No use, distribution or reproduction is permitted which does not comply with these terms.