« volume precedente | volume successivo »
cover

Miscellanea

Orienti migranti: tra letteratura e traduzione




a cura di

Sona Haroutyunian    Università Ca’ Foscari Venezia, Italia     ORCID iD

Dario Miccoli    Università Ca’ Foscari Venezia, Italia     ORCID iD

PDF

abstract

Come definire la letteratura della migrazione? Attraverso una serie di casi di studio che vanno dalla Turchia alla Cina, passando per l’Armenia e l’Iran, Orienti migranti: tra letteratura e traduzione analizza ‘zone di contatto’ a metà tra più lingue e paesi, allo scopo di delineare un modello di letteratura al contempo locale e globale e che considera il migrante un tropo ricorrente della contemporaneità. Il volume è così l’occasione per intraprendere un viaggio dell’immaginazione verso est, verso un altrove linguistico e letterario che – in fin dei conti – non è poi così lontano.

Sommario +

Keywords: Sinophone writing. Migration literature. Cosmopolitan dimension. Memory. Identity. William Saroyan. Ethnic identity. Armenian-American cultural blend. City. Armenian. Migration. Qiu Xiaolong. Garod. Family identity. Crime fiction. Language. Qing.

Pubblicato: 21 Dicembre 2020

Lingua: en, it

ISBN (print): 978-88-6969-500-1
ISBN (ebook): 978-88-6969-499-8
DOI 10.30687/978-88-6969-499-8

permalink http://doi.org/10.30687/978-88-6969-499-8

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License 

share