Home > Catalogo > Rassegna iberistica > 44 | 115 | 2021 > Il teatro di Federico García Lorca in Italia
cover
cover

Il teatro di Federico García Lorca in Italia

A proposito di una nuova edizione de La casa de Bernarda Alba

Renata Londero    Università degli Studi di Udine, Italia    

VIEW PDF DOWNLOAD PDF

abstract

Prendendo il via dalla grande tradizione di studi lorchiani e dalla messe di versioni della poesia e della drammaturgia del granadino in Italia, ci si concentra sulla più recente edizione bilingue (a cura di Enrico Di Pastena per i tipi della pisana ETS, 2019) dell’ultima tragedia dell’autore, La casa de Bernarda Alba, composta nel 1936 a pochi mesi dalla morte, e rappresentata postuma per la prima volta l’8 marzo 1945, a Buenos Aires. Capolavoro indiscusso del teatro di García Lorca, l’opera è la più tradotta e messa in scena tra le sue pièces, anche in Italia, dove per primo la restituì nella nostra lingua Amedeo Recanati, nel 1946. L’edizione di Di Pastena, accompagnata da un esaustivo apparato esegetico, viene qui analizzata per quanto riguarda l’efficace traduzione, la brillante disamina dei temi e motivi principali di questo cupo dramma della prigionia e dell’intransigenza, e l’accurata ricostruzione di un buon numero di suoi allestimenti scenici, dagli anni Quaranta a oggi, sui palcoscenici europei, in particolare spagnoli e italiani.

Pubblicato
29 Giugno 2021
Presentato
09 Febbraio 2021
Lingua
IT
Copyright: © 2021 Renata Londero. This is an open-access work distributed under the terms of the Creative Commons Attribution License (CC BY). The use, distribution or reproduction is permitted, provided that the original author(s) and the copyright owner(s) are credited and that the original publication is cited, in accordance with accepted academic practice. The license allows for commercial use. No use, distribution or reproduction is permitted which does not comply with these terms.