Il Tolomeo

Rivista di studi postcoloniali | A Postcolonial Studies Journal | Journal d’études postcoloniales
Topic: Letterature


Presentazione

Il Tolomeo nasce nel 1995 all’Università Ca’ Foscari Venezia per opera di un gruppo di studiosi postcolonialisti. La rivista pubblica saggi peer-reviewed, nonché recensioni, interviste e inediti, legati alle letterature anglofone e francofone. Il Tolomeo indaga il fenomeno letterario postcoloniale in tutte le sue forme, ma è particolarmente interessato a contributi che utilizzino approcci comparativi e interdisciplinari: dialoghi tra letteratura e arti, indagini di forme ibride come i fumetti e il cinema, ricerche che uniscono studi letterari e scienze sociali, o approcci innovativi come quelli delle digital ed environmental humanities. Nel corso della sua storia la rivista ha rappresentato un importante punto di riferimento per gli studi postcoloniali in Italia, accogliendo inediti e interviste con importanti voci del panorama anglofono e francofono (Derek Walcott, Amitav Ghosh, Nadine Gordimer, Rita El Khayat, Anthony Phelps, Anita Desai, Christine De Luca, Antonine Maillet, Roland Paret, Ngũgĩ wa Thiong’o e molti altri). Nella sua nuova versione digitale open access la rivista vuole continuare a riflettere i destini di un’area disciplinare in fieri, portatrice di straordinarie novità, nonché rappresentare un vivo spazio di dialogo tra autori postcoloniali e studiosi. I numeri del Tolomeo precedenti al 2016 si possono trovare presso LEAR (The Linguistic Electronic Archive at Ca' Foscari University), alla seguente pagina: http://lear.unive.it/jspui/handle/11707/5738.

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License 
Informazioni generali
  • peopleComitati
    Comitato scientifico editoriale
    Shaul Bassi, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Carmen Concilio, Università degli Studi di Torino, Italia    
    Alessandro Costantini, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Marco Fazzini, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Serenella Iovino, University of North Carolina, USA    
    Lila Lamrous, Université Clermont Auvergne, France    
    Pablo Mukherjee, University of Warwick, UK    
    Michal Obszynski, Institut d’études romanes - Université de Varsovie, Pologne    
    Yolaine Parisot, Université Paris Val de Marne, France    

    Direttore scientifico
    Alessandro Costantini, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    

    Comitato scientifico internazionale
    Elleke Boehmer, University of Oxford, UK    
    Andrea Calì, Università del Salento, Italia    
    Yves Chemla, Université Paris V, France    
    Kathleen Gyssels, University of Antwerpen, Belgium    
    Graham Huggan, University of Leeds, UK    
    Jean Jonassaint, Syracuse University, USA    
    Józef Kwaterko, Uniwersytet Warszawski, Polska    
    Chris Mann, Rhodes University, South Africa    
    Giulio Marra, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Marco Modenesi, Università di Milano, Italia    
    Radhika Mohanran, Cardiff University, UK    
    Francesca Romana Paci, Università del Piemonte Orientale, Italia    
    Armando Pajalich, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Sandra Ponzanesi, University College Utrecht, Nederlands    
    Itala Vivan, Università degli Studi di Milano, Italia    
    Tony Voss, University of Kwa-Zulu Natal, South Africa    

    Comitato di direzione
    Shaul Bassi, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Alessandro Costantini, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Marco Fazzini, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    

    Comitato di redazione
    Gerardo Acerenza, Università di Trento, Italia    
    Esterino Adami, Università degli Studi di Torino, Italia    
    Franca Bernabei, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia  
    Michela Calderaro, Università degli Studi di Trieste, Italia    
    Roberta Cimarosti, Wake Forest University, Venezia  
    Marta Cariello, Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Italia    
    Alessandra Di Maio, Università di Palermo, Italia  
    Carmen Concilio, Università degli Studi di Torino, Italia    
    Alessandro Costantini, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Irene De Angelis, Università degli Studi di Torino, Italia    
    Lucio De Capitani, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Luisa Pèrcopo, Cardiff University, UK  
    Sara Del Rossi, Uniwersytet Warszawski, Polska    
    Adriano Elia, Università degli Studi Roma Tre, Italia    
    Marco Fazzini, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Maria Paola Guarducci, Università degli Studi Roma Tre, Italia    
    Yannick Hamon, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Marie-Christine Jamet, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Jean-François Plamondon, Università di Bologna  
    David Newbold, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Silvia Riva, Università degli Studi di Milano, Italia    
    Margherita Cannavacciuolo, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia  
    Biancamaria Rizzardi, Università di Pisa, Italia    
    Giuseppe Serpillo, Università degli Studi di Sassari, Italia    
    Eliana Vicari, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Alessia Vignoli, Instytut Romanistyki, Uniwersytet Warszawski, Polska    
    Ilaria Vitali, Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Italia    
    Anna Zoppellari, Università degli Studi di Trieste, Italia    

    Segreteria di redazione
    Fulvia Ardenghi, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Silvia Boraso, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    
    Lucio De Capitani, Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    

    Direttore responsabile
    Lorenzo Tomasin  

  • messageContatti
    Alla direzione scientifica

    Ho letto l'informativa sulla privacy

    1. Messaggio
    2. Richiesta di iscrizione in qualità di
    3. Proposta di pubblicazione
    Allegato
  • euro_symbolAPCs
    I costi di pubblicazione sono sostenuti dal Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, sulla base di specifici e diretti accordi con Edizioni Ca’ Foscari.

    Tariffe di pubblicazione o di candidatura alla pubblicazione:

    1. Il processo di pubblicazione open access non è privo di costi. Per questa ragione l’Editore (ECF) applica una tariffa per ogni articolo od opera destinato alla pubblicazione, da calcolarsi in 8 € (+Iva) per pagina di testo (di 2000 caratteri spazi inclusi): ciò nel caso di riviste o collane affiliate a Istituzioni o Enti scientifici e di ricerca non collegati a Università Ca’ Foscari Venezia.
    2. Se la Rivista o Collana è affiliata a Università Ca’ Foscari Venezia, i costi di pubblicazione sono sostenuti dai singoli Dipartimenti sulla base di specifici accordi tra gli stessi ed ECF.
    3. In ogni caso, i costi sono imputati esclusivamente all’Ente di affiliazione, mentre nessun costo graverà sui singoli Autori.

    Caratteristiche particolari o contenuti complessi degli articoli proposti per la pubblicazione (lingue non occidentali, elaborazioni grafiche non standard ecc.) possono determinare l’applicazione di un sovrapprezzo all’Ente di affiliazione, che viene determinato caso per caso.


    Per informazioni e chiarimenti, si invita a contattare la redazione di Edizioni Ca’ Foscari all’indirizzo ecf@unive.it

  • assignment_turned_inPeer review

    Gli articoli pubblicati hanno ottenuto il parere favorevole da parte di almeno due valutatori esperti della materia, attraverso un processo di revisione anonima (double-blind peer review) condotta sotto la responsabilità della Direzione scientifica della rivista. I revisori non hanno contatti diretti con gli Autori e appartengono a istituzioni di ricerca diverse da quella cui la rivista è affiliata. La valutazione è svolta in conformità e aderenza ai criteri scientifici, e ai criteri editoriali di completezza bibliografica e coerenza formale di Edizioni Ca’ Foscari.
    Politiche di revisione per le singole sezioni:

    • Volume/Fascicolo completo: peer review
    • Introduzioni, prefazioni: senza peer review
    • Monografie | Saggi | Articoli: peer review
    • Recensioni: no peer review
    • Editoriali: no peer review

    Per una descrizione dettagliata del processo, si prega di consultare la pagina: Processo di valutazione scientifica
Archivio
Le nostre collane e riviste sono archiviate su PHAIDRA (Permanent Hosting, Archiving and Indexing of Digital Resources and Assets), piattaforma di archiviazione a lungo termine di oggetti e collezioni digitali: PHAIDRA.
Norme redazionali
  • listLista delle norme redazionali

    Indicazioni per l’invio dei contributi 

    Il Tolomeo accetta:

    - saggi 5000/6000 parole, 30.000-35.000 caratteri (spazi inclusi) – in casi eccezionali, la direzione si riserva eventuali deroghe:

    - recensioni (1500-2000 parole, 9000-15.000 caratteri, spazi inclusi);

    - interviste (15000-2000 parole, 9000-15.000 caratteri, spazi inclusi);

    - inediti.


    Le scadenze sono indicate sul call for papersIl Tolomeo è pubblicato annualmente. 

    Inviare tutte le proposte di contributo per Il Tolomeo a tolomeo.redazione@unive.it.

    Includere: 

    -       una nota bio-bibliografica in inglese, di massimo 700 caratteri, spazi inclusi;

    -       un abstract in inglese, di massimo 1000 caratteri, spazi inclusi. Non è necessario per le recensioni;

    -       keywords in inglese;

    -       l’indicazione dell’indirizzo email a cui l’autore è reperibile e la sua affiliazione universitaria.

    La Segreteria inoltrerà i contributi a due membri del comitato di redazione per una prima valutazione. Gli autori riceveranno entro 15 giorni una risposta circa l’accettazione preliminare del loro contributo. 

    Gli autori avranno modo di revisionare il loro testo in base alle indicazioni dei redattori e dovranno poi restituirlo alla Segreteria (tolomeo.redazione@unive.it.).

    Successivamente gli autori dovranno caricare il loro testo sulla piattaforma digitale delle Edizioni Ca’ Foscari per avviare il processo di peer-review, ma questo solo dopo il via libera della Redazione. Il testo sarà inviato a due revisori in doppio cieco. Sempre attraverso la piattaforma gli autori avranno modo di ricevere le peer-review e caricare la stesura definitiva in caso di accettazione.

    Solo i saggi sono sottoposti al processo di peer-review. Recensioni, interviste, inediti proposti per la pubblicazione sono valutati invece esclusivamente dai comitati di redazione e di direzione. 

    Gli autori avranno modo di vedere le bozze di stampa del proprio contributo e correggere eventuali refusi.


    I contributi inviati saranno accettati per la pubblicazione previa valutazione redazionale prima, double-blind peer-review poi. La redazione si riserva pertanto di richiedere eventuali modifiche necessarie e di respingere i contributi non consoni con le linee di ricerca de Il Tolomeo.

    Norme editoriali per Il Tolomeo (Edizioni Ca’ Foscari)

    Per una versione estesa, consultare: http://edizionicafoscari.unive.it/media/pdf/pubblicare-con-noi/ecf_norme_it.pdf 


    Alcune brevi indicazioni


    Paragrafi

    Il testo è preferibilmente suddiviso in paragrafi, che dovranno essere tutti numerati in ordine progressivo a partire da 1, senza porzioni di testo non numerate (ad es. un paragrafo di «Introduzione» sarà numerato ‘1’). I paragrafi devono essere anche titolati: il carattere utilizzato per i titoli avrà corpo 14 e sarà in grassetto/ grassetto corsivo (non integralmente corsivo, né integralmente MAIUSCOLO).

    I paragrafi potranno essere ulteriormente suddivisi in sottoparagrafi, numerati 1, 1.1, 1.1.1 e via dicendo.


    Virgolette

    Le uniche virgolette ammesse sono le virgolette basse (o caporali, « ») e le virgolette alte semplici (o apici, ‘’), NON sono invece ammesse le virgolette doppie alte (“”). Per le citazioni nel testo si devono utilizzare le virgolette basse di «citazione» (e per eventuali virgolette nelle citazione si usano le virgolette alte (‘’). Per l’enfasi si devono utilizzare le virgolette alte ‘enfasi’. Queste ultime vanno utilizzate anche per:

    • evidenziare un preciso ‘concetto’;

    • una precisa accezione di un ‘termine’;

    • per segnalare un uso ‘idiomatico’, ‘metaforico’ o ‘improprio’ di un termine;

    • per evidenziare il ‘significato’ di un termine di un’altra lingua.

    Nota: solo nei testi in INGLESE si utilizzano le virgolette doppie alte (“”) in tutti i contesti in cui si userebbero le le virgolette basse (o caporali, « »), che invece non sono ammesse. L'uso delle virgolette alte resta invariato. 


    Citazioni

    Citazioni brevi

    Inferiori alle 10 parole: vanno incluse nel testo principale e racchiuse tra virgolette basse «citazione».

    Se una citazione conclude un periodo, il punto va dopo la chiusura delle virgolette; se la citazione è seguita da un’indicazione bibliografica, il punto (come qualsiasi altro segno di punteggiatura) va posto dopo l’indicazione stessa.

    Citazioni lunghe

    Di lunghezza superiore alle 10 parole devono essere

    • staccate dal corpo del testo di una semplice riga bianca prima e dopo;

    • rientrate sulla sinistra di 1 cm rispetto al corpo di testo principale;

    • di carattere 12 e interlinea 1;

    • libere, senza virgolette;

    • concluse con il punto fermo.

    Più citazioni separate in successione vanno a loro volta separate con una riga bianca prima e dopo. Le fonti delle citazioni fuori testo vanno indicate al termine del brano citato, dopo il punto, fra parentesi tonde, senza ulteriore punteggiatura.


    Riferimenti: Sistema Autore-Anno

    Utilizzare il sistema di riferimento parentetico in corpo di testo (Autore-Anno, nr. pagina). In questo sistema, i riferimenti bibliografici vengono dati direttamente nel corpo del testo (e non in nota).

     

    Riferimenti brevi nel testo

    Generalmente vengono indicati tra parentesi tonde e riportano il cognome dell’Autore, l’anno della pubblicazione (senza punteggiatura) ed eventualmente, se necessario, il numero di pagine (preceduto da una virgola, se più d’uno separati da trattino breve, senza abbreviazioni del tipo ‘p./pp.’). I dati completi riguardanti la fonte vengono dati solo nella bibliografia finale (anche informazioni come ‘curatore’ o ‘traduttore’ non compaiono nel riferimento breve a testo). Se il cognome dell’Autore è già presente nel testo principale non serve ripeterlo nel riferimento breve.

     

    Seguire il seguente schema per una citazione diretta: testo principale «testo citazione» (Cognome anno, pagine).

     

    Rossi (2010, 25) nel suo lavoro sostiene che «l’opera è d’avanguardia».

    La mia opera è definita «un’opera d’avanguardia» (Rossi 2016, 120-5).

     

    Didascalie

    Tutte le figure devono avere la loro didascalia, di norma questa inizia con la dicitura ‘Figura *nr.*’ e finisce sempre senza punto finale. Seguire il schema seguente: Figura 1. Autore, Titolo. Anno. Tecnica/Supporto/Materiale, misure. Luogo,

    Istituzione, collocazione. Fonte dell’immagine, copyright [senza punto finale].

    Trattini

    Quando il trattino ha il ruolo di separare, operando sia entro la stessa frase sia tra frasi diverse, bisogna utilizzare la lineetta o trattino lungo – (contro il trattino breve - che viene impiegato esclusivamente per le forme composte o per i traits d’union).


    Bibliografia generale (esempi) 

    Monografia

    Bianchi, Francesco (2016). La mia opera. Uno sguardo ravvicinato. Venezia: Edizioni Aperte.

    Articolo in rivista

    Bianchi, Francesco (2017). «Il Gotico. Racconti e miti». Letteratura inglese, 6(2), 15-34. 

    Articolo in raccolta

    Bianchi, Francesco (2016). «Il Gotico. Storie e miti». Ricci, Laura (a cura di), Il Gotico nel diciannovesimo secolo. Venezia: Edizioni Aperte, 87-121.

    Per una casistica completa, consultare: http://edizionicafoscari.unive.it/media/pdf/pubblicare-con-noi/ecf_norme_it.pdf

Call
  • Call for papers

    Call for papers 2020 - English version

    Il Tolomeo invites submissions to the 2020 issue (n. 22). The issue is devoted to postcolonial approaches to the environmental humanities, with special emphasis on the most recent trends and developments. Topics may include:

    • - revisiting the postcolonial canon from an ecocritical perspective;
    • - literary figurations of the anthropocene and the climate crisis;
    • - posthumanism and postcolonialism;
    • - adaptation, resilience, survival in postcolonial literatures and cultures;
    • - postcolonial practices of climate activism and/or environmental justice; public humanities at the intersection of the postcolonial and the environmental;
    • - blue humanities;
    • - indigenous knowledge;
    • - non-Western cultures of the environment;
    • - relationship between scientific and literary knowledge and creativity;
    • - global warming, deforestation and environmental transformation in literary texts.


    Il Tolomeo accepts submissions of the following kinds:

    • - essays (5,000-6,000 words, 30,000-35,000 characters, spaces included);
    • - reviews (1,500-2,000 words, 9,000-15,000 characters, spaces included);
    • - interviews (1,500-2,000 words, 9,000-15,000 characters, spaces included);
    • - unpublished pieces.


    For essays:

    Prospective contributors can submit an abstract (in English, max. 1000 characters, spaces included) to tolomeo.redazione@unive.it by March 22, 2020. Complete articles are expected by May 31, 2020. Please also attach a bio-bibliographical note (in English, max. 700 characters, spaces included) and 5 keywords (in English).

    For all other kinds of contributions:

    The deadline is MAY 31, 2020. Please attach a bio-bibliographical note.

    Submissions should follow the editorial guidelines of Il Tolomeo, which can be found at the journal’s website. Contributions can be in English, French and Italian. For further information please write to tolomeo.redazione@unive.it or consult the journal’s website: Il Tolomeo.

    ------------

    Call for papers 2020 - Version française

    Il Tolomeo invite tous les chercheurs intéressés à envoyer leur proposition de contribution pour le prochain numéro de l’année 2020 (n. 22). Le numéro est consacré aux approches postcoloniales des sciences humaines environnementales. L’accent est porté sur les plus récents travaux et débats. Les axes de recherche possibles sont les suivants :

    • - canon postcolonial revisité dans une perspective écocritique ;
    • - représentations littéraires de l’anthropocène et de la crise climatique ;
    • - posthumanisme et postcolonialisme ;
    • - adaptation, resilience, survival in postcolonial literatures and cultures;
    • - postcolonial practices of climate activism and/or environmental justice; public humanities at the intersection of the postcolonial and the environmental;
    • - adaptation, résilience et survie dans les littératures et cultures postcoloniales ;
    • - pratiques en matière d’activisme climatique et de justice environnementale ;
    • - engagement des sciences humaines entre dimension postcoloniale et écologie ;
    • - mouvement des blue humanities ;
    • - connaissances indigènes ;
    • - cultures environnementales par-delà l’occident ;
    • - sciences, connaissances littéraires et créativité en interaction ;
    • - réchauffement planétaire, déforestation et transformations de l’environnement dans les textes littéraires.


    Il Tolomeo accepte plusieurs types de contributions :

    • - articles (5.000-6.000 mots, 30.000-35.000 signes, espaces compris);
    • - compte-rendus (1.500-2.000 mots, 9.000-15.000 signes, espaces compris);
    • - entretiens (1.500-2.000 mots, 9.000-15.000 signes, espaces compris);
    • - textes inédits.


    Pour les articles:

    Les personnes intéressées sont priées de bien vouloir fournir un résumé (en anglais, 1000 signes, espaces compris) à tolomeo.redazione@unive.it d’ici le 22 mars 2020. L’échéance suivante (remise des textes en version intégrale) est le 31 mai 2020. En complément du résumé, les auteur.es joindront une note bio-bibliographique (en anglais, 700 signes, espaces compris) et 5 mots-clés (en anglais).

    Pour toutes les autres contributions :

    L’échéance pour la remise des travaux est fixée au 31 mai 2020. Une note bio-bibliographique est requise.

    Les contributions devront suivre les normes de rédaction et les normes bibliographiques de la revue. Ces dernières pourront être consultées sur le site internet de la revue. Les travaux seront rédigés en anglais, en français et en italien. Pour plus d’informations, contactez la revue à l’adresse tolomeo.redazione@unive.it ou consultez le site de la revue : Il Tolomeo.

    ------------

    Call for papers 2020 - Versione italiana

    Il Tolomeo invita tutti gli studiosi interessati a inviare i loro contributi per il prossimo numero del 2020 (n. 22). Il numero è dedicato ad approcci postcoloniali alle scienze umane ambientali (environmental humanities), con un’enfasi particolare ai più recenti sviluppi e dibattiti critici. Possibili ambiti d’indagine includono:

    • - rivisitazioni del canone postcoloniale da una prospettiva ecocritica;
    • - raffigurazioni letterarie dell’antropocene e della crisi climatica;
    • - postumanesimo e postcolonialismo;
    • - adattamento, resilienza e sopravvivenza nelle letterature e culture postcoloniali;
    • - pratiche postcoloniali di attivismo climatico e giustizia ambientale;
    • - impegno pubblico delle scienze umane all’intersezione tra postcoloniale ed ecologia;
    • - blue humanities;
    • - conoscenza indigena;
    • - culture dell’ambiente in ambito non occidentale;
    • - relazioni tra scienza, conoscenza letteraria e creatività;
    • - riscaldamento globale, deforestazione e trasformazioni ambientali nei testi letterari.


    Il Tolomeo accetta contributi nelle seguenti categorie:

    • - articoli (5.000-6.000 parole, 30.000-35.000 caratteri , spazi inclusi);
    • - recensioni (1.500-2.000 parole, 9.000-15.000 caratteri, spazi inclusi);
    • - interviste (1.500-2.000 parole, 9.000-15.000 caratteri, spazi inclusi);
    • - inediti.


    Per gli articoli:

    Si prega chiunque sia interessato a proporre un contributo di inviare un abstract (in inglese, di massimo 1000 caratteri, spazi inclusi) a tolomeo.redazione@unive.it entro il 22 marzo 2020. La scadenza successiva, per l’invio degli articoli completi, è il 31 maggio 2020. Si prega di allegare, oltre all’abstract, una nota bio-bibliografica (in inglese, di massimo 700 caratteri, spazi inclusi) e 5 key words (in inglese).

    Per tutti gli altri contributi:

    La scadenza per l’invio è il 31 maggio 2020. Si prega di allegare anche una nota bio-bibliografica.

    I contributi dovranno essere redatti secondo le norme redazionali e bibliografiche della rivista, consultabili sulla pagina web del Tolomeo. Si accettano contributi in inglese, francese e italiano. Per ulteriori informazioni scrivere a tolomeo.redazione@unive.it o consultare il sito della rivista: Il Tolomeo.

Policy
  • Complete journal policy

    Ethical Code of Il Tolomeo

    Il Tolomeo is a peer-reviewed scientific journal whose policy is inspired by the COPE (Committee on Publication Ethics) Ethical Code. See the Best Practice Guidelines for Journal Editors.

    Publisher responsibilities  

    The Publisher must provide the Journal with adequate resources and the guidance of experts, in order to carry out its role in the most professional way, aiming at the highest quality standard.

    The Publisher must have a written agreement that defines the relationship with the owner of the Journal and/or the Editor-in-Chief. The agreement must comply with the Code of Behavior for Publishers of Scientific Journals, as established by COPE.

    The relationship among the Editor-in-Chief, the Editorial Board and the Publisher is based on the principle of publishing independence. 

    Editors responsibilities 

    The Editor-in-Chief and the Editorial Board of Il Tolomeo alone are responsible for the decision to publish the articles submitted.

    Submitted articles will be sent to at least two reviewers. Final acceptance presumes the implementation of possible amendments, as required by the reviewers and under the supervision of the Il Tolomeo Editors.

    The Il Tolomeo Editors and Editorial Board must evaluate each submitted paper in compliance with the Journalʼs policy, i.e. exclusively on the basis of its scientific content, without discrimination of race, sex, gender, creed, ethnic origin, citizenship, or the scientific, academic and political position of the Authors. 

    If the Il Tolomeo Editors and Editorial Board notice (or receive notifications of) mistakes or inaccuracies, conflict of interest or plagiarism in a published article, they will immediately warn the Author and the Publisher and will undertake the necessary actions to resolve the issue. If necessary, they will withdraw the article or publish a recantation. 

    Authors responsibilities

    Stylesheet

    Authors must follow the Guidelines for Authors to be downloaded from the Il Tolomeo website. 

    No multiple submissions

    Authors must explicitly state that their work is original in all its parts and that the submitted paper has not been previously published, nor submitted to other journals, until the entire evaluation process is completed. Since no paper gets published without significant revision, earlier dissemination in conference proceedings or working papers does not preclude consideration for publication, but Authors are expected to fully disclose publication/dissemination of the material in other closely related publications, so that the overlap can be evaluated by the Il Tolomeo Editors. 

    Authorship

    Authorship must be correctly attributed; all those who have given a substantial contribution to the design, organisation and accomplishment of the research the article is based on, must be indicated as Co-Authors. The respective roles of each co-author should be described in a footnote. The statement that all authors have approved the final version should be included in the disclosure.

    Conflicts of interest and financing

    Authors, under their own responsibility, must avoid any conflict of interest affecting the results obtained or the interpretations suggested. The Il Tolomeo Editors will give serious and careful consideration to suggestions of cases in which, due to possible conflict of interest, an Author’s work should not be reviewed by a specific scholar. Authors should indicate any financing agency or the project the article stems from. 

    Quotations

    Authors must see to it that all works consulted be properly quoted. If works or words of others are used, they have to be properly paraphrased or duly quoted. Citations between “double quotes” (or «angled quotation marks» if the text is written in a language other than English) must reproduce the exact wording of the source; under their own responsibility, Authors should carefully refrain from disguising a restyling of the source’s wording, as though it was the original formulation. 

    Ethical Committee

    Whenever required, the research protocols must be authorised in advance by the Ethical Committee of Ca’ Foscari University of Venice. 

    Emendations

    When Authors find a mistake or an inaccuracy in their own article, they must immediately warn the Il Tolomeo Editors, providing all the information needed to make the due adjustments. 

    Reviewers responsibilities

    Goal

    By means of the peer-review procedure, reviewers assist the Il Tolomeo Editors and Editorial Board in taking decisions on the articles submitted. They are expected to offer the Authors suggestions as to possible adjustments aimed at improving their contribution submission. 

    Timing and conflicts of interest

    If a reviewer does not feel up to the task of doing a given review, or if she/he is unable to read the work within the agreed schedule, she/he should notify the Il Tolomeo Editors. Reviewers must not accept articles for which there is a conflict of interest due to previous contributions or to a competition with a disclosed author (or with an author they believe to have identified). 

    Confidentiality

    The content of the reviewed work must be considered confidential and must not be used without explicit authorisation by the author, who is to be contacted via the editor-in-chief. Any confidential information obtained during the peer review process should not be used for other purposes.

    Collaborative attitude

    Reviewers should see themselves not as adversaries but as advocates for the field. Any comment must be done in a collaborative way and from an objective point of view. Reviewers should clearly motivate their comments and keep in mind the Golden Rule of Reviewing: “Review for others as you would have others review for you”. 

    Plagiarism

    Reviewers should report any similarity or overlapping of the work under analysis with other works known to them.