Home > Catalogo > Axon > 7 | 2 | 2023 > Offerte per Apollo delfico nell’anno di Dione e il contributo di Cleomene II di Sparta
cover
cover

Offerte per Apollo delfico nell’anno di Dione e il contributo di Cleomene II di Sparta

Giorgia Oggiano    Università degli Studi della Campania «Luigi Vanvitelli», Italia    

VIEW PDF DOWNLOAD PDF

abstract

L’iscrizione è inserita tra i conti dei naopoioi di Delfi, che documentano le offerte destinate alla ricostruzione del tempio di Apollo dopo la catastrofe naturale che colpì il sito intorno al 373 a.C. La lastra di marmo è parte di una grondaia pertinente al tempio d’età arcaica. L’epigrafe attesta una lista di eparchai inviate al santuario da Sparta e da alcuni cittadini negli anni 337/336 e 336/335 a.C. Il carattere straordinario dell’offerta spartana è dovuto alla menzione di re Cleomene II, che recò in dono personalmente 510 dracme per il tempio in un momento cruciale per Sparta, subito dopo l’assassinio del rivale Filippo II di Macedonia.

Pubblicato
15 Marzo 2024
Accettato
17 Novembre 2023
Presentato
02 Agosto 2023
Lingua
IT

Keywords: SpartaPhilip IICleomenes IICleomene IIFilippo IINaopoioiDelfiDelphiEparchai

Link AXON 527
Copyright: © 2023 Giorgia Oggiano. This is an open-access work distributed under the terms of the Creative Commons Attribution License (CC BY). The use, distribution or reproduction is permitted, provided that the original author(s) and the copyright owner(s) are credited and that the original publication is cited, in accordance with accepted academic practice. The license allows for commercial use. No use, distribution or reproduction is permitted which does not comply with these terms.