Home > Catalogo > Axon > 6 | 1 | 2022 > Dedica di Messeni e Naupatti a Olimpia
cover
cover

Dedica di Messeni e Naupatti a Olimpia

Davide Tronchin    Università Ca’ Foscari Venezia, Italia    

VIEW PDF DOWNLOAD PDF

abstract

Nel complesso monumentale di Olimpia Messeni e Naupatti dedicarono una Nike di marmo a Zeus Olimpio. L’offerta votiva era corredata da un’iscrizione, incisa in alfabeto ‘azzurro scuro’ e iscritta in dialetto dorico, che si compone di quattro linee: le prime due contengono la dedica della Nike da parte di Messeni e Naupatti, le ultime due la ‘firma’ dello scultore, Paionios di Mende. Il motivo della dedica va ricercato negli eventi bellici occorsi nelle fasi conclusive della cosiddetta ‘guerra archidamica’, indicativamente tra 425 e 421 a.C. I rapporti di alleanza tra Messeni e Ateniesi consentono di chiarire la presenza della Nike di Paionios a Olimpia: a questa e a un’analoga offerta a Delfi corrispondono due Nikai dedicate dagli Ateniesi sull’Acropoli, per commemorare la campagna etolica e le imprese di Pilo e Sfacteria.

Pubblicato
20 Giugno 2022
Accettato
19 Aprile 2022
Presentato
08 Febbraio 2022
Lingua
IT

Keywords: OlympiaDedicationMesseniansNikeDoric dialectVotive offeringDelphiOlympian Zeus

Copyright: © 2022 Davide Tronchin. This is an open-access work distributed under the terms of the Creative Commons Attribution License (CC BY). The use, distribution or reproduction is permitted, provided that the original author(s) and the copyright owner(s) are credited and that the original publication is cited, in accordance with accepted academic practice. The license allows for commercial use. No use, distribution or reproduction is permitted which does not comply with these terms.