Home > Catalogo > Ricerche giuridiche > 5 | 1 | 2016 > La natura giuridica dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria e l’applicabilità del principio del silenzio-assenso nel procedimento autorizzativo ex art. 14 t.u.b.
cover
cover

La natura giuridica dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria e l’applicabilità del principio del silenzio-assenso nel procedimento autorizzativo ex art. 14 t.u.b.

Sabrina Pelillo    

VIEW PDF DOWNLOAD PDF

abstract

La sentenza in commento offre lo spunto per approfondire la questione – piuttosto controversa – sulla natura e sul ruolo che assume il provvedimento autorizzativo emesso dalla Banca d’Italia rispetto al momento costitutivo della società richiedente l’autorizzazione, e – in considerazione del fatto che nello svolgimento della propria attività amministrativa la Banca d’Italia applica la disciplina sul procedimento amministrativo di cui alla l. n. 241 del 7 agosto 1990 – per accertare se sia possibile riconoscere l’applicazione dell’istituto del silenzio-assenso al procedimento avviato dalla Banca d’Italia per la concessione del provvedimento autorizzativo allo svolgimento dell’attività bancaria. 

Lingua
IT
Copyright: © 2016 Sabrina Pelillo. This is an open-access work distributed under the terms of the Creative Commons Attribution License (CC BY). The use, distribution or reproduction is permitted, provided that the original author(s) and the copyright owner(s) are credited and that the original publication is cited, in accordance with accepted academic practice. The license allows for commercial use. No use, distribution or reproduction is permitted which does not comply with these terms.