Home > Catalogue > Ricerche giuridiche > 5 | 1 | 2016 > La natura giuridica dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria e l’applicabilità del principio del silenzio-assenso nel procedimento autorizzativo ex art. 14 t.u.b.
cover
cover

La natura giuridica dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria e l’applicabilità del principio del silenzio-assenso nel procedimento autorizzativo ex art. 14 t.u.b.

Sabrina Pelillo    

DOWNLOAD PDF

abstract

La sentenza in commento offre lo spunto per approfondire la questione – piuttosto controversa – sulla natura e sul ruolo che assume il provvedimento autorizzativo emesso dalla Banca d’Italia rispetto al momento costitutivo della società richiedente l’autorizzazione, e – in considerazione del fatto che nello svolgimento della propria attività amministrativa la Banca d’Italia applica la disciplina sul procedimento amministrativo di cui alla l. n. 241 del 7 agosto 1990 – per accertare se sia possibile riconoscere l’applicazione dell’istituto del silenzio-assenso al procedimento avviato dalla Banca d’Italia per la concessione del provvedimento autorizzativo allo svolgimento dell’attività bancaria. 

Language
IT