Home > Catalogo > Filologie medievali e moderne > «Ad consolationem legentium» > Pergamena ASVe, SS. Giovanni e Paolo, Atti, b. 36 (B), fasc. VII, pergamene, n° 9
« capitolo precedente | capitolo successivo »
cover

Capitolo

Pergamena ASVe, SS. Giovanni e Paolo, Atti, b. 36 (B), fasc. VII, pergamene, n° 9

PDF

abstract

Il documento, conservato nel fondo dei ‘SS. Giovanni e Paolo’ dell’Archivio di Stato di Venezia, è datato al 31 marzo 1323. Con esso, i frati domenicani del convento veneziano dei SS. Giovanni e Paolo accettano un ingente lascito testamentario dal ricco Giovanni dalle Boccole († 1321). Tra i testimoni di questa accettazione compare Marco Polo (alla riga nr. 3), il quale, quindi, era persona di piena fiducia dell’Ordine religioso e di questo suo importante convento. Un altro elemento di fascino di questa pergamena è che nel lungo elenco dei frati vi sono anche Benevenuto e Centorio, i due Domenicani citati dal Viaggiatore nel suo testamento del gennaio 1324.

Lingua: it

Pubblicato: 27 Luglio 2020  
permalink: http://doi.org/10.30687/978-88-6969-439-4/001

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License