« volume precedente | volume successivo »
cover

Che razza di letteratura è?


Intersezioni di diversità nella letteratura italiana contemporanea



Silvia Camilotti    Università Ca’ Foscari Venezia, Italia     ORCID iD

Tatiana Crivelli    Università di Zurigo, Svizzera    

PDF

abstract

La forza performativa della finzione letteraria costituisce il punto di partenza di questo studio che, attraverso un nuovo approccio critico, prende in esame i modi con cui la letteratura riesce sia a rappresentare, sia a produrre nuove realtà. Nell’analizzare opere quali Il paese dove non si muore mai (Ornela Vorpsi, 2005) e Timira. Romanzo meticcio (Wu Ming 2 e Antar Mohamed, 2012), questo studio applica per la prima volta un approccio pienamente intersezionale ai testi della letteratura legata alle migrazioni. Esso mostra come l’efficacia delle figure letterarie della diversità, messe in scena in questi romanzi, sia esito di una sottile tessitura, che fa interagire tra loro fattori connessi al genere, all’estrazione socio-culturale e all’appartenenza/esclusione a un gruppo.

Pubblicato: 02 Novembre 2017

Lingua: it

ISBN (ebook): 978-88-6969-181-2
DOI 10.14277/978-88-6969-181-2

permalink http://doi.org/10.14277/978-88-6969-181-2

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License 

share