Pubblicare con noi

Avvertenze Generali
  • listUtilizzo delle norme redazionali
    • Il rispetto delle norme redazionali è condizione indispensabile per l’accettazione dei testi. L’editore (ECF) può decidere di sospendere — in ogni momento — la pubblicazione degli articoli in caso di loro mancato o scorretto impiego.
    • Le norme comprendono come loro parti integranti le istruzioni per la composizione del file di testo, dell’abstract e dell’apparato bibliografico, scaricabili da questo menu alla voce ‘Norme redazionali e bibliografiche’.
    • Ogni documento deve comprendere
      • un abstract in lingua inglese;
      • non meno di cinque keywords in lingua inglese;
      • una bibliografia specifica.
      NB. Per garantire il rispetto della prassi del ‘Reference Linking’ richiesta da Crossref (un’organizzazione non-profit che gestisce un registro di metadata e di DOI di cui facciamo parte), gli Autori devono cercare nella pagina https://search.crossref.org tutte le voci bibliografiche presenti nelle loro bibliografie e riportarne, laddove esistenti nei cataloghi di Crossref, i DOI nella forma https://doi.org/10.xxxx/xxxxx.

      Ciò è escluso per il caso di volumi monografici a firma di un solo autore: in tal caso abstract e bibliografia saranno unici per l’intero volume. Qualora ECF ritenesse la qualità della lingua inglese dell’abstract non accettabile, l’Autore si impegna — a proprie spese — a una revisione da parte di un traduttore madrelingua competente.
  • infoIstruzioni per la consegna degli articoli
    • La consegna degli articoli da parte degli Autori avviene esclusivamente attraverso il caricamento nella piattaforma editoriale di peer review Ecfpeerflow appositamente messa a disposizione da ECF. In essa sono fornite le istruzioni base necessarie per il suo utilizzo.
    • Soltanto il Comitato scientifico di una rivista/collana può registrare Autori in piattaforma, creare profili personali degli Autori e credenziali di accesso. L’accesso al profilo personale di un utente è costituito:
      • dall’indirizzo e-mail fornito dall’Utente stesso;
      • da una password scelta dall’Utente in occasione del primo login;
      • dal ruolo (Autore, Curatore, Revisore) selezionabile dall’apposito menu a tendina.
    • È possibile richiedere l’iscrizione e sottoporre una proposta di articolo attraverso l’apposita area ‘Contatti’ presente nella home page di ciascuna rivista/collana.
    • Prima della consegna l’Autore deve prestare particolare attenzione a che:
      • l’articolo rispetti le norme redazionali e di composizione del documento;
      • l’articolo sia completamente anonimo, eliminando ogni riferimento diretto o indiretto alla propria identità sia nel corpo del testo, sia nelle proprietà del file (a tal riguardo, le istruzioni si trovano sotto la voce ‘Flusso editoriale’, al punto 4.);
      • il formato del file sia esclusivamente nella versione .docx.
    • Al momento della consegna dell’articolo, gli Autori devono:
      • attestare di aver preso visione e di accettare le presenti linee guida e avvertenze qui pubblicate;
      • sottoscrivere la dichiarazione di autorialità;
      • indicare l’attribuzione alla propria opera di licenza Creative Commons secondo quanto specificato alla voce ‘Copyright’;
      • acconsentire all’utilizzo dei metadati del documento, una volta pubblicato;
      • disporre di Titolo (e Sottotitolo), Abstract in lingua inglese composto secondo le apposite norme e Keywords in lingua inglese.
  • businessFlusso editoriale
    1

    La Rivista ha un profilo specifico nella piattaforma editoriale. I relativi responsabili (Direttore scientifico e Comitato di redazione) curano a loro volta la creazione dei profili dei propri Autori e Revisori, impegnandosi a inserire – e a tenere aggiornati – tutti i loro dati identificativi.

    • ECF non è responsabile di inserimenti erronei dei dati relativi ad Autori e Revisori né delle conseguenze derivabili da ciò.
    • Al momento del primo login ogni Utente è chiamato dal sistema a dare l’assenso al trattamento dei dati personali (per la policy sulla privacy si veda la voce ‘Trattamento dei dati personali’).

    2

    La redazione di ECF verifica che i documenti rispettino le suddette norme redazionali e ha la facoltà di respingere e di richiedere un adeguamento degli articoli non idonei agli standard della Rivista/Collana.

    3

    È indispensabile sottoporre ogni articolo a doppia peer review.

    4

    Per garantire il corretto svolgimento dei processi di valutazione scientifica reciprocamente anonima degli articoli (double-blind peer review), deve essere presa ogni cura affiché l’identità degli Autori e dei Revisori rimanga reciprocamente sconosciuta. Perciò è indispensabile che gli Autori e i Revisori (se questi ultimi allegano propri documenti alla scheda di referaggio) – e ogni altro soggetto operante – provvedano prima del caricamento di qualsiasi documento a eliminare da tutti i documenti sottoposti a peer review:

    • qualsiasi informazione che possa portare a un’identificazione personale (gli Autori dovranno citare se stessi utilizzando esclusivamente la parola ‘Autore’);
    • qualsiasi informazione contenuta nelle ‘Proprietà’ dei file di testo. Nei principali programmi di text editing, quali Word, OpenOffice, LibreOffice, è necessario seguire questa semplice procedura: Menu principale > Documento > Proprietà > Rimuovi informazioni personali > Salva.

    5

    L’assegnazione degli articoli ai Revisori è effettuata dal Direttore della Rivista/Collana esclusivamente attraverso la piattaforma editoriale di ECF, il quale ha la responsabilità del rispetto dei tempi di revisione.

    6

    Se l’esito delle revisioni contenesse una o più richieste di modifica del testo, l’Autore dovrà caricare una seconda stesura del documento entro 10 giorni.

    7

    Al termine delle revisioni di tutti gli articoli, la redazione avvia il processo di editing e di impaginazione. Se nel corso di queste attività emergessero lacune, imprecisioni o la mancanza di elementi o informazioni necessarie ai fini del completamento dell’articolo, la redazione si riserva di sospendere i lavori e di restituire il documento all’Autore per il suo completamento, con conseguente slittamento dei tempi di consegna delle prime bozze.

    8

    ECF sottopone agli Autori un solo giro di bozze in formato .pdf. Gli Autori restituiranno le bozze corrette entro 8 giorni dal loro ricevimento. Le correzioni possono essere segnalate esclusivamente all’interno del file .pdf utilizzando gli appositi strumenti di marcatura di Abobe Acrobat o equivalente.

    9

    Tra la conclusione di tutte le revisioni e la pubblicazione trascorre un tempo minimo di 8 settimane.

    10

    L’osservanza della regolare pubblicazione secondo la periodicità della Rivista è a carico del Direttore scientifico.

  • dashboardContenuti speciali
    1

    In caso di lingue non latine, l’Autore si impegna a verificarne la compatibilità con i font ECF (scaricabili sotto la voce ‘Linee guida e norme redazionali’) e a contattare preventivamente e tempestivamente la redazione in caso di non conformità.

    2

    In caso di elementi grafici quali:

    • immagini: è necessario disporre di file ad alta risoluzione per l’edizione cartacea (min. 300 dpi su base 14 cm). Le immagini devono essere sempre accompagnate da una didascalia che riporti il soggetto, l’autore, l’anno, la fonte.
    • La pubblicazione di immagini può avvenire solo previa liberatoria firmata dall’Autore. Il modulo è scaricabile alla voce ‘Copyright e licenze’ e deve essere inviato a ECF firmato prima dell’inizio della redazione del testo.
    • Grafici: devono essere uniformati utilizzando i font ECF, o prodotti utilizzando i metodi indicati, caso per caso, dalla redazione.

    3

    I materiali non conformi possono essere rifiutati dalla redazione.

Certificazione scientifica

Gli articoli pubblicati hanno ottenuto il parere favorevole da parte di almeno due valutatori esperti della materia, attraverso un processo di revisione anonima (double-blind peer review) condotta sotto la responsabilità della Direzione scientifica della rivista/collana. La valutazione è svolta in conformità e aderenza ai criteri scientifici qui di seguito indicati, e ai criteri editoriali di completezza bibliografica e coerenza formale di Edizioni Ca’ Foscari.

Politiche di revisione per le singole sezioni:
  • Volume/Fascicolo completo: peer review
  • Introduzioni, prefazioni: senza peer review
  • Monografie | Saggi | Articoli: peer review
  • Recensioni: no peer review
  • Editoriali: no peer review
  • doneTesto completo
    1

    ECF è la University Press dell’Università Ca’ Foscari Venezia. Dispone di un comitato scientifico che è composto da un rappresentante di ciascuna delle quatto aree disciplinari principali: umanistica, linguistica, economica e scientifica.

    2

    Il Comitato riceve, valuta e approva ogni proposta di nuova rivista/collana sulla base dei seguenti criteri:

    • devono disporre di un direttore e di un comitato scientifico composto da studiosi di chiaro valore scientifico. Si raccomanda che questi siano provenienti, in misura prevalente, da altre università, preferibilmente internazionali;
    • devono presentare elementi di originalità nella materia trattata, nell’approccio di ricerca e metodologico;
    • devono includere fra i propri organi un Comitato di redazione incaricato di curare il processo di peer review e di affiancare ECF nel coordinamento del flusso redazionale, nel rispetto dei criteri editoriali generali e nel rispetto della puntualità nella periodicità di pubblicazione.

    3

    La direzione editoriale di ECF opera al fine di garantire il rispetto di detti criteri di base. In particolare, la Presidenza e il Comitato di gestione di ECF, consultato il Comitato scientifico, hanno poteri di controllo e di veto sull’operato dei comitati scientifici di ciascuna Rivista/Collana, ove siano ravvisate evidenti omissioni da parte di questi.

    4

    ECF mette a disposizione di tutti gli utenti l’accesso a una piattaforma di peer review. Lo standard di valutazione scientifica raccomandato è quello della doppia valutazione anonima da parte di professori o ricercatori indipendenti ed esterni ai comitati scientifici della Rivista/Collana (double-blind peer review).

    5

    ECF offre costante e tempestivo supporto nell’utilizzo della piattaforma.

    6

    La Direzione scientifica della Rivista/Collana è autonoma e indipendente nella conduzione delle call-for-papers, nella scelta dei peer reviewers, nella conduzione delle valutazioni, fatto salvo il rispetto della policy e delle avvertenze generali di ECF.

    7

    Il Comitato scientifico individua i revisori. Questi devono presentare un curriculum adeguato e un numero apprezzabile di pubblicazioni, preferibilmente a loro volta sottoposte a procedure di controllo qualitativo. Si raccomanda che non appartengano all’Ateneo al quale la Rivista risulta affiliata.

    8

    All’interno della piattaforma di peer review, la Rivista/Collana ha un profilo specifico, il cui responsabile e primo gestore è il Direttore scientifico.

    9

    Ogni articolo viene caricato in forma anonima nella piattaforma dall’Autore e viene assegnato dal Direttore scientifico a una coppia di Revisori. L’Autore e i Revisori non possono entrare in contatto tra loro, nemmeno indirettamente, durante tutta la fase di valutazione.

    10

    Il Revisore deve stabilire se il documento è:

    • ‘accettato’
    • ‘respinto’

    11

    Se il documento è ‘accettato’, il Revisore deve specificare se è:

    • ‘accettato senza riserve’
    • ‘con richiesta di modifiche’
    10

    Il Revisore motiva la propria decisione attraverso la compilazione di una scheda di valutazione nella quale esprime un giudizio qualitativo dell’Articolo riguardo alle seguenti voci: ‘Rilevanza’, ‘Pertinenza’, ‘Originalità, carattere innovativo’, ‘Metodologia di ricerca’, ‘Completezza e accuratezza dei riferimenti bibliografici’. Il giudizio del Revisione può consistere in uno dei seguenti 5 livelli:

    • ‘scarso’
    • ‘migliorabile’
    • ‘medio’
    • ‘buono’
    • ‘eccellente’

    Per ciascuno di questi giudizi è comunque richiesto un commento in forma discorsiva.

    11

    L’articolo viene considerato come ‘respinto’ dal sistema di valutazione se anche solo uno dei due Revisori lo respinge. In questo caso, il Direttore scientifico può sottoporre il documento a un terzo giudizio.

    12

    Se i revisori hanno richiesto modifiche all’articolo, l’Autore deve consegnare una seconda versione, la cui accettazione sarà subordinata al parere favorevole del Direttore scientifico.

    13

    Al termine del processo di peer review, ECF verifica ulteriormente che il documento rispetti le norme redazionali prescritte e, se necessario, richiede al Direttore scientifico o al Comitato di redazione di intervenire per adeguare o far adeguare il documento agli standard stabiliti. Il processo è quindi concluso e la redazione avvia il processo di pubblicazione dei documenti valutati e accettati.

    14

    L’intero processo di revisione viene tracciato, memorizzato e archiviato nel database della piattaforma, che risiede in un server gestito da Università Ca’ Foscari Venezia. Autori e Revisori mantengono l’accesso all’archivio collegato ai rispettivi profili, dove è conservata traccia di tutte le attività svolte.

Dichiarazione Open Access

Edizioni Ca’ Foscari è una casa editrice ad accesso libero. Ciò significa che tutte le pubblicazioni sono liberamente e immediatamente disponibili senza alcun costo per gli utenti o per la loro istituzione di appartenenza. Gli utenti sono autorizzati a leggere, scaricare, copiare, distribuire, stampare, ricercare, dare collegamento diretto ai testi integrali dei documenti, o usarli per qualsiasi altro scopo lecito, senza chiedere la preventiva autorizzazione da parte dell’Editore o dell’Autore. Ciò è in accordo con la definizione BOAI di accesso aperto.

ARCA Archivio istituzionale dell’Università Ca’ Foscari
Norme Redazionali
  • listLista delle norme redazionali
    1

    Download 

    2

    Il rispetto delle norme redazionali è condizione indispensabile per l’accettazione dei testi. L’editore (ECF) può decidere di sospendere — in ogni momento — la pubblicazione degli articoli in caso di loro mancato o scorretto impiego.

    3

    Le norme comprendono, come loro parti integranti, le istruzioni per la composizione del file di testo, dell’abstract e dell’apparato bibliografico, scaricabili da questo menu alla voce ‘Norme redazionali’.

    4
    • Preparazione di un documento
    • Struttura base di un documento
    • Composizione del testo
    • Sistema di riferimento bibliografico
    • Bibliografia generale

    Per informazioni e chiarimenti, si invita a contattare la redazione di Edizioni Ca’ Foscari all’indirizzo ecf@unive.it

Indici e Metadati
Crossref Member Badge
Cos'è Crossref?

Crossref rende i risultati della ricerca facili da trovare, citare, linkare e valutare.
Crossref esiste per rendere migliore la comunicazione accademica.

Siamo membri di un’organizzazione non-profit che gestisce un registro di metadata e di DOI, e che coinvolge staff, gruppi di studio e di ricerca, e un gran numero di collaboratori, utenti e supporter dell’ampia comunità di studiosi. Stiamo tutti lavorando per ottenere il medesimo risultato: migliorare la comunicazione accademica. Tutto ciò è creato per inserire il contenuto accademico all’interno di un contesto nel quale le pubblicazioni dei suoi membri possano essere trovate, citate, usate e diffuse.
Crossref favorisce la possibilità di essere trovati e creare link permanenti tra i risultati della ricerca come articoli, volumi, riferimenti, date, componenti, versioni, e molto altro. I membri inviano a Crossref i loro metadati, che includono campi quali date, titoli, autori, affiliazioni, ecc., insieme a un DOI (Digital Object Identifier) che permette di recuperare sempre l’oggetto a cui si riferisce, anche qualora il sito web dovesse cambiare.
Attraverso Crossref, i membri distribuiscono i loro metadati rendendoli accessibili a numerosi sistemi e organizzazioni che insieme aiutano a valorizzare e a citare un lavoro, tracciare i risultati della ricerca, ecc.
Per saperne di più: https://www.crossref.org/about/

Costi
  • euro_symbolTariffe di pubblicazione o di candidatura alla pubblicazione
    1

    Il processo di pubblicazione Open Access non è privo di costi. Per questa ragione l’Editore (ECF) applica una tariffa per ogni articolo od opera destinato alla pubblicazione, da calcolarsi in 8 € (+Iva) per pagina di testo (di 2000 caratteri spazi inclusi): ciò nel caso di riviste o collane affiliate a Istituzioni o Enti scientifici e di ricerca non collegati a Università Ca’ Foscari Venezia.

    2

    Se la Rivista o Collana è affiliata a Università Ca’ Foscari Venezia, i costi di pubblicazione sono sostenuti dai singoli Dipartimenti sulla base di specifici accordi tra gli stessi ed ECF.

    3

    In ogni caso, i costi sono imputati esclusivamente all’Ente di affiliazione, mentre nessun costo graverà sui singoli Autori.

    4

    Caratteristiche particolari o contenuti complessi degli articoli proposti per la pubblicazione (lingue non occidentali, elaborazioni grafiche non standard, ecc.) possono determinare l’applicazione di un sovrapprezzo all’Ente di affiliazione, che viene determinato caso per caso.


    Per informazioni e chiarimenti, si invita a contattare la redazione di Edizioni Ca’ Foscari all’indirizzo ecf@unive.it

Privacy

I nomi e gli indirizzi email presenti in questo sito saranno usati esclusivamente per gli scopi dichiarati dalle Riviste e Collane pubblicate da ECF e non saranno disponibili per altri scopi o per qualsiasi altra parte.

Per maggiori informazioni sulla Privacy Policy attualmente in vigore consultare il seguente link.

Per informazioni e chiarimenti, si invita a contattare la redazione di Edizioni Ca’ Foscari all’indirizzo ecf@unive.it

  • date_rangePrivacy policy completa
Copyright e licenze
  • bookGli Autori che pubblicano nelle Rivista e Collane di ECF accettano i seguenti termini contrattuali:
    1

    Gli autori mantengono la titolarità del diritto d’autore sull’opera e garantiscono la pubblicazione della stessa nei termini di una Licenza Creative Commons (CC) Attribution che permette ad altri di condividere l’opera riconoscendo una menzione di paternità adeguata, fornendo un link alla licenza e indicando se sono state effettuate delle modifiche. Il livello standard di licenza indicato dalla Rivista è il CC-BY 4.0. Il singolo Autore può decidere di attribuire al proprio articolo un livello di licenza Creative Commons più restrittivo.

    2

    Gli autori restano liberi di sottoscrivere ulteriori e separati accordi contrattuali per la distribuzione non esclusiva dell’opera nella versione pubblicata dalla rivista o collana, ferma restando l’osservanza di quanto previsto al punto precedente.

    3

    Gli autori sono liberi di – e incoraggiati a – pubblicare il loro lavoro online prima, durante e dopo il processo di pubblicazione, in quanto ciò può portare a scambi e relazioni produttivi, così come a una più rapida e più ampia diffusione dell’opera pubblicata.

  • done_allAutorizzazioni e manleve
Edizioni cartacee e stampa su richiesta

Una versione a stampa su carta dei fascicoli e dei volumi di Riviste e Collane può essere commissionata a ECF, in un numero minimo di 50 copie, delle quali 5 rimangono all’editore per deposito legale e archivio.

Le edizioni cartacee prodotte su richiesta sono fuori commercio.

Un’edizione commerciale è realizzabile tramite specifico accordo editoriale con partner di ECF.

Per informazioni e chiarimenti, si invita a contattare la redazione di Edizioni Ca’ Foscari all’indirizzo ecf@unive.it