« previous volume | next volume »
cover

Monograph

Italienisches Capriccio di Glauco Pellegrini


Analisi e temi di un film sul teatro



Laura Barozzi    Independent researcher    

PDF

abstract

Realizzato nel 1960 a Berlino, nell’ex DDR, dal regista 
Glauco Pellegrini, Italienisches Capriccio (Capriccio Italiano) si configura come una trasposizione cinematografica degli episodi più significativi della vita di Carlo Goldoni, reinventati in modo originale nello stile delle sue commedie. L’incredibile storia subita dal film, 
di cui fu osteggiata la lavorazione, l’‘imprigionamento’ della pellicola con l’edificazione del Muro nel 1961 
e la sua ‘liberazione’, avvenuta per merito del regista Carlo Lizzani, testimoniano i fermenti culturali 
del cinema italiano degli anni ’50-’60 e il clima politico 
e sociale della Guerra Fredda. Pellegrini realizza Capriccio Italiano avvalendosi della sceneggiatura di Liana Ferri e del grande sceneggiatore premio Oscar, Ugo Pirro. E dirigendo nel film attori di diversa nazionalità, anticipando così i tempi, Pellegrini scriveva: «Gli artisti possono svolgere un ruolo importante per la fraterna intesa fra i popoli […] io cerco col lavoro di affermare 
che esiste un’Europa Unica, e che questa grande famiglia di nazioni guarda alla pace e respinge la guerra».

Published: Sept. 2, 2020

Language: it

ISBN (print): 978-88-6969-468-4
ISBN (ebook): 978-88-6969-452-3
DOI 10.30687/978-88-6969-452-3

permalink http://doi.org/10.30687/978-88-6969-452-3

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License 

share