Home > Catalogo > Rassegna iberistica > 42 | 112 | 2019 > «Sogno un ultimo viaggio ispanico». Sette lettere di Arturo Farinelli a Eugeni d’Ors
cover

«Sogno un ultimo viaggio ispanico». Sette lettere di Arturo Farinelli a Eugeni d’Ors

Francesca Suppa    Università Ca’ Foscari Venezia, Italia ORCID iD    

PDF

abstract

Il filologo romanzo, germanista e comparatista Arturo Farinelli fu sempre molto legato all’ambito culturale catalano e spagnolo. Nel primo decennio del XX secolo avvenne il primo incontro tra Farinelli e il giovane filosofo Eugeni d’Ors. Nonostante le divergenze estetiche e ideologiche, Farinelli e d’Ors intesserono un lungo rapporto epistolare, attestato da sette lettere di Arturo Farinelli inviate a d’Ors tra il 1920 e il 1943, oggi custodite nell’Arxiu National de Catalunya e pubblicate in queste pagine. Durante la Prima guerra mondiale i due intellettuali espressero posizioni neutraliste, ma partendo da presupposti ideologici antitetici: una sorta di umanesimo internazionalista nel caso di Farinelli e la difesa dell’imperialismo europeo nel caso di d’Ors. Farinelli e d’Ors furono distanti anche nei rispettivi giudizi estetici nei confronti del Barocco e del Romanticismo.

Pubblicato
04 Dicembre 2019
Presentato
26 Giugno 2018
Accettato
18 Giugno 2019
Lingua
IT