Axon
2 | 1 | 2018

Axon
2 | 1 | 2018

Scarica PDF gratuito

  pdf
Views 87
Downloads 14

Tema
chevron_rightScienze dell’antichità

Lingua
it

e-ISSN
chevron_right2532-6848

Fascicolo
Vol. 2 | Num. 1 | Giugno 2018

Condividi

Metadati

Axon | 2 | 1 | 2018

Decreto onorario del koinon synedrion dei Greci per Glaucone

Alice Bencivenni
Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Italia
alice.bencivenni2@unibo.it

DOI 10.30687/Axon/2532-6848/2018/01/015

Submitted 05 Mar 2017
Accepted 07 Mar 2018

Abstract

Il decreto del koinon synedrion dei Greci, con sede a Platea, onora Glaucone, fratello cadetto di Cremonide (il proponente di IG II/III³ 1, 912), e i suoi discendenti con la lode pubblica e la proedria agli agoni panellenici Eleutheria in virtù dei suoi molti meriti. L’attività di benefattore panellenico dell’onorato si colloca sia nel passato, quando il politico si trovava nella sua patria Atene, sia in tempi più recenti quando, esiliato dopo la fine della Guerra Cremonidea e postosi al servizio di Tolemeo II, ha contribuito, con offerte al santuario plataico di Zeus Eleuterio e della Concordia dei Greci, ai sacrifici sull’altare delle due divinità e agli agoni Eleutheria, la cui istituzione a Platea è successiva alla ricostruzione della città voluta da Alessandro Magno.

Keywords
Koinon synedrion. Platea. Glaucone. Cremonide. Eleutheria. Guerra Cremonidea. Tolemeo II. Zeus Eleuterio. Concordia.

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License 

Sommario
×
Campo DC Valore

dc.contributor.author

Bencivenni Alice

dc.title

Decreto onorario del koinon synedrion dei Greci per Glaucone

dc.type

Journal Article

dc.language.iso

it

dc.identifier.uri

http://doi.org/10.14277/2532-6848/2018/001/01

dc.description.abstract

Il decreto del koinon synedrion dei Greci, con sede a Platea, onora Glaucone, fratello cadetto di Cremonide (il proponente di IG II/III³ 1, 912), e i suoi discendenti con la lode pubblica e la proedria agli agoni panellenici Eleutheria in virtù dei suoi molti meriti. L’attività di benefattore panellenico dell’onorato si colloca sia nel passato, quando il politico si trovava nella sua patria Atene, sia in tempi più recenti quando, esiliato dopo la fine della Guerra Cremonidea e postosi al servizio di Tolemeo II, ha contribuito, con offerte al santuario plataico di Zeus Eleuterio e della Concordia dei Greci, ai sacrifici sull’altare delle due divinità e agli agoni Eleutheria, la cui istituzione a Platea è successiva alla ricostruzione della città voluta da Alessandro Magno.

dc.relation.ispartof

Axon

dc.relation.ispartof

Vol. 2 | Num. 1 | Giugno 2018

dc.publisher

Edizioni Ca’ Foscari - Digital Publishing

dc.date.issued

2018-06-29

dc.dateAccepted

2017-03-05

dc.dateSubmitted

2018-03-07

dc.identifier.issn

dc.identifier.eissn

2532-6848

dc.rights

Creative Commons 4.0 Attribution alone

dc.rights.uri

http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/

dc.subject

Koinon synedrion

dc.subject

Platea

dc.subject

Glaucone

dc.subject

Cremonide

dc.subject

Eleutheria

dc.subject

Guerra Cremonidea

dc.subject

Tolemeo II

dc.subject

Zeus Eleuterio

dc.subject

Concordia

Download

×