Home > Catalogo > Studi e ricerche > Studi di linguistica slava > Per l’interpretazione dell’aggettivo полоубоуивъ nell’iscrizione novgorodiana su corteccia di betulla N° 735 (metà del secolo XII)
cover

Per l’interpretazione dell’aggettivo полоубоуивъ nell’iscrizione novgorodiana su corteccia di betulla N° 735 (metà del secolo XII)

Alessandro Maria Bruni    Università Ca’ Foscari Venezia, Italia     ORCID iD

PDF

abstract

L’iscrizione novgorodiana su corteccia di betulla N° 735, databile alla metà del secolo XII, è una breve lettera nella quale i due mittenti chiedono al destinatario di dotare il latore della medesima di un cavallo, affinché questi possa mettersi in viaggio. Il documento è di interesse per i linguisti, in via dell’unica attestazione a noi nota dell’aggettivo полоубоуивъ, riferito al cavallo, il cui significato rimane tuttavia ancora oscuro. Lo scopo della relazione è quello di offrire una serie di osservazioni per l’interpretazione di questo termine, un hapax in russo antico, sulla base di un parallelismo lessicale rilevabile con l’antica versione slava orientale del celebre poema bizantino “Digenis Akritas”.

Pubblicato
18 Dicembre 2019
Accettato
19 Novembre 2019
Presentato
14 Novembre 2019
Lingua
IT
ISBN (PRINT)
978-88-6969-369-4
ISBN (EBOOK)
978-88-6969-368-7