Axon
2 | 1 | 2018

Axon
2 | 1 | 2018

  pdf


Views 30

Tema
chevron_rightScienze dell’antichità

Lingua
it

e-ISSN
chevron_right2532-6848

Fascicolo
Vol. 2 | Num. 1 | Giugno 2018

Condividi

Metadati

Axon | 2 | 1 | 2018

Trattato di alleanza tra Atene e Reggio

Annabella Oranges
Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano, Italia
annabella.oranges@libero.it

DOI 10.30687/Axon/2532-6848/2018/01/004

Submitted 05 Mar 2017
Accepted 15 Apr 2018

Abstract

L’iscrizione testimonia la stipula di un trattato di alleanza fra gli Ateniesi e i Reggini. L’indicazione dell’arconte Apseude alla l. 4 del documento consente di datarlo con certezza all’anno 433/2, ma il fatto che il prescritto sia stato reinciso su di una rasura impone di chiedersi quale sia la ragione per cui le prime otto linee di testo siano state abrase e reincise, ovvero se la rasura debba essere considerata indice di un rinnovo di un precedente trattato di alleanza o se, al contrario, debba essere ricondotta a ragioni di natura diversa. L’analisi delle fonti letterarie, unita ad alcune considerazioni di carattere tecnico, sembra deporre a sfavore dell’ipotesi che la rasura sia stata motivata da esigenze del rinnovo del trattato di alleanza fra Atene e Reggio. L’iscrizione rappresenterebbe dunque la stipula originaria del trattato di alleanza. Esso sarebbe stato sottoscritto per la prima volta nel 433/2, per effetto della comune volontà di Atene e della sua syngenes Reggio di consolidare la propria presenza in Magna Grecia e sullo Stretto di Messina, nonché di contrastare la componente dorico-corinzia presente in quest’area sia dal punto di vista economico che dal punto di vista politico.

Keywords
Atene. Reggio. Alleanza. Trattato. Arconte. Rasura. Rinnovo. Syngenes. Magna Grecia.

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License 

Sommario
×
Campo DC Valore

dc.contributor.author

Oranges Annabella

dc.title

Trattato di alleanza tra Atene e Reggio

dc.type

Journal Article

dc.language.iso

it

dc.identifier.uri

http://doi.org/10.14277/2532-6848/2018/001/01

dc.description.abstract

L’iscrizione testimonia la stipula di un trattato di alleanza fra gli Ateniesi e i Reggini. L’indicazione dell’arconte Apseude alla l. 4 del documento consente di datarlo con certezza all’anno 433/2, ma il fatto che il prescritto sia stato reinciso su di una rasura impone di chiedersi quale sia la ragione per cui le prime otto linee di testo siano state abrase e reincise, ovvero se la rasura debba essere considerata indice di un rinnovo di un precedente trattato di alleanza o se, al contrario, debba essere ricondotta a ragioni di natura diversa. L’analisi delle fonti letterarie, unita ad alcune considerazioni di carattere tecnico, sembra deporre a sfavore dell’ipotesi che la rasura sia stata motivata da esigenze del rinnovo del trattato di alleanza fra Atene e Reggio. L’iscrizione rappresenterebbe dunque la stipula originaria del trattato di alleanza. Esso sarebbe stato sottoscritto per la prima volta nel 433/2, per effetto della comune volontà di Atene e della sua syngenes Reggio di consolidare la propria presenza in Magna Grecia e sullo Stretto di Messina, nonché di contrastare la componente dorico-corinzia presente in quest’area sia dal punto di vista economico che dal punto di vista politico.

dc.relation.ispartof

Axon

dc.relation.ispartof

Vol. 2 | Num. 1 | Giugno 2018

dc.publisher

Edizioni Ca’ Foscari - Digital Publishing

dc.date.issued

2018-06-29

dc.dateAccepted

2017-03-05

dc.dateSubmitted

2018-04-15

dc.identifier.issn

dc.identifier.eissn

2532-6848

dc.rights

Creative Commons 4.0 Attribution alone

dc.rights.uri

http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/

dc.subject

Atene

dc.subject

Reggio

dc.subject

Alleanza

dc.subject

Trattato

dc.subject

Arconte

dc.subject

Rasura

dc.subject

Rinnovo

dc.subject

Syngenes

dc.subject

Magna Grecia

Download

×