«A mari usque ad mare»

«A mari usque ad mare»

  pdf


Views 72
Downloads 9

Topic
chevron_rightLanguages and Cultures of the Middle and Far East

Language
it

ISBN (print)
978-88-6969-086-0

ISBN (ebook)
978-88-6969-085-3

ISSN
chevron_right 2610-8879

e-ISSN
chevron_right 2610-9433

Date of publication
19 Jul 2016

Share

Metadati

Eurasiatica | 4

«A mari usque ad mare»
Cultura visuale e materiale dall’Adriatico all’India

edited by
Mattia Guidetti
Universität Wien, Österreich
mattia.guidetti@univie.ac.at

Sara Mondini
ORCID 0000-0001-5243-6621 
Università Ca’ Foscari Venezia, Italia
sara.mondini@unive.it

DOI 10.14277/978-88-6969-085-3

Abstract
Il volume offre un omaggio accademico al professor Gianclaudio Macchiarella ed è al contempo un luogo di raccolta degli amici e dei colleghi più stretti a ricordo di un Maestro e di un amico. 
A un anno dalla scomparsa, si vuole qui portare una testimonianza dello studioso nella sua poliedricità e nella sua complessità, con toni anche informali, che si addicono a un grande affetto: quello di colleghi e amici che hanno collaborato e partecipato alle sue missioni, che con lui si sono scontrati e confrontati, e hanno condiviso frammenti di vita, importanti per la formazione e la crescita. 
Il titolo scelto per il volume «A mari usque ad mare» vuole evocare l’estensione spaziale degli interventi degli autori che hanno preso parte a questa pubblicazione. Un’ampiezza che è il riflesso degli studi di Gianclaudio Macchiarella, che da un iniziale interesse per l’alto Medioevo italiano, si sono poi indirizzati verso i cristiani d’Oriente, quindi l’arte e l’architettura islamica, il restauro e la preservazione dei beni culturali, e infine, negli ultimi anni, l’India e i Balcani.

Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License 

Table of contents

Table of contents

×
Campo DC Valore

dc.title

«A mari usque ad mare»

dc.type

Book

dc.language.iso

it

dc.description.abstract

Il volume offre un omaggio accademico al professor Gianclaudio Macchiarella ed è al contempo un luogo di raccolta degli amici e dei colleghi più stretti a ricordo di un Maestro e di un amico. 
A un anno dalla scomparsa, si vuole qui portare una testimonianza dello studioso nella sua poliedricità e nella sua complessità, con toni anche informali, che si addicono a un grande affetto: quello di colleghi e amici che hanno collaborato e partecipato alle sue missioni, che con lui si sono scontrati e confrontati, e hanno condiviso frammenti di vita, importanti per la formazione e la crescita. 
Il titolo scelto per il volume «A mari usque ad mare» vuole evocare l’estensione spaziale degli interventi degli autori che hanno preso parte a questa pubblicazione. Un’ampiezza che è il riflesso degli studi di Gianclaudio Macchiarella, che da un iniziale interesse per l’alto Medioevo italiano, si sono poi indirizzati verso i cristiani d’Oriente, quindi l’arte e l’architettura islamica, il restauro e la preservazione dei beni culturali, e infine, negli ultimi anni, l’India e i Balcani.

dc.relation.ispartof

Eurasiatica

dc.publisher

Edizioni Ca’ Foscari - Digital Publishing

dc.date.issued

2016-07-19

dc.dateAccepted

None

dc.dateSubmitted

None

dc.identifier.uri

http://doi.org/10.14277/978-88-6969-085-3

dc.identifier.issn

2610-8879

dc.identifier.eissn

2610-9433

dc.identifier.isbn

978-88-6969-086-0

dc.identifier.eisbn

978-88-6969-085-3

dc.rights

Creative Commons 4.0 Attribution alone

dc.rights.uri

http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/

item.fulltext

with fulltext

item.grantfulltext

open

Download